Sofisticata e moderna tecnologia italiana

Completamente realizzato con tecnologia italiana, l’impianto di produzione della Erreplast rappresenta un esempio di avanzata applicazione industriale con caratteristiche tecnologiche proprie di un sistema completamente automatizzato ed in grado di produrre materiali di alta qualità.

Il sistema produttivo prevede la sballatura ad umido delle balle di PET in un cilindro vaglio con lavaggio ad acqua calda e la selezione automatica mediante detectors elettronici per la separazione degli elementi estranei e di altre materie plastiche (PVC, PE, altro) e  successivo controllo qualità manuale. Conseguentemente la fase di macinazione, le scaglie vengono lavate in una apparecchiatura brevettata denominata “Automatic washer” dove vengono sottoposte ad una energica azione di frizione ad alta temperatura che, grazie ad una successiva prolungata fase di risciacquo in vasche appositamente progettate, garantisce la totale eliminazione di colle, etichette, tappi e qualsiasi sostanza estranea. Le scaglie così ottenute dopo un adeguato essiccamento, vengono vagliate, le parti di dimensioni più grandi  macinate una seconda volta, depolverate,  ricontrollate con selettori ottici ed inviate alle stazioni di omogeneizzazione e stoccaggio. L’intero impianto controllato in automatico da un sistema computerizzato, è inoltre dotato di un complesso sistema di ricircolo delle acque che le  riutilizza fino al limite di salinità COD e BOD, etc, limitando considerevolmente i consumi delle acque stesse e dei prodotti chimici, al fine di ridurre ulteriormente l’ impatto ambientale.