Tour tra ricerca e produzione di plastica riciclata nel nuovo e performante

“ecosistema Sud”

 

La più grande linea in Italia e la seconda in Europa per la selezione e il riciclo di imballaggi in plastica provenienti dalla raccolta differenziata.

Si trova a Gricignano di Aversa, in provincia di Caserta, nella Campania della Terra dei Fuochi.

Si tratta della Società Recupero Imballaggi - SRI - che insieme alla ERREPLAST, società che ricicla le cosiddette bottiglie in PET di acque minerali, costituisce un sistema industriale integrato unico nel sud Italia. Un innovativo polo di selezione e riciclo che occupa una superficie di 80.000 metri quadrati; dà lavoro a 150 persone; tratta e seleziona 14 tonnellate all’ora di rifiuti di imballaggi; ricicla oltre 20.000 tonnellate all’anno di bottiglie in PET post consumo. Inoltre, questa combinazione di selezione e riciclo consente la riduzione di circa 860 mezzi stradali che altrimenti dovrebbero andare su e giù per la Penisola; l’abbattimento di oltre 103mila tonnellate di CO2 equivalente; e la sottrazione di scariche di oltre 840mila metri cubi di imballaggi che, diversamente, finirebbero in discarica o negli inceneritori. 

Ed è proprio nel sistema integrato SRI/ERREPLAST che mercoledì 16 marzo il Consorzio Nazionale per la Raccolta, il Ricilaggio e il Recupero di Imballaggi in Plastica COREPLA ha deciso di far partire il Tour tra ricerca e produzione di plastica riciclata nel nuovo e performante “ecosistema Sud”. Un viaggio alla scoperta di un'imprenditoria che crede nel Sud, ama il suo territorio e si impegna ogni giorno per il suo rilancio.

Di seguito alcuni tra gli articoli più significativi pubblicati sul Tour COREPLA:

 

 

IMPRESA GREEN_Recupero imballaggi: domani il tour nell'impianto più innovativo d'Italia

 

Dal riciclo della plastica, la nuova sfida per il Sud: press tour alla Erreplast

 

Corepla, nella Terra dei Fuochi le imprese d'eccellenza nel riciclo della plastica

 

Corepla: il riciclo della plastica per rilanciare l'Italia che vale

 

Sempre meno plastica in discarica e a fare la differenza è il Sud 

 

 


23 febbraio 2015

Luci di speranza

Luci di Speranza è un'installazione artistica diffusa che ha animato dall'8 dicembre 2014 al 6 gennaio 2015 strade, piazze e luoghi-simbolo delle città di Casal di Principe, San Cipriano d'Aversa e Casapesenna in provincia di Caserta. Decine di opere artistiche, nate dal riciclo creativo di circa 70.000 bottiglie di plastica,  raccontano la rinascita di un popolo straordinario che da anni si batte affinché questi luoghi non siano più connotati solo come "Terra dei Fuochi" ma come Terra di Speranza, Rinnovamento e Bellezza!


Visita agli impianti del 21 novembre - Rassegna stampa

 

Il rifiuto diventa risorsa: abbiamo visitato gli stabilimenti Erreplast – SRI

 

Dalla bottiglia al pile: nel cuore della Campania un’eccellenza del riciclo

 

Il riciclo degli imballaggi visto da dentro: viaggio campano, dalla raccolta alla nuova vita

 

Il riciclo degli imballaggi visto da dentro: viaggio campano, dalla raccolta alla nuova vita

 

Riciclo: da Pet a Ripet, Grigignano di Aversa tra i primi produttori in Europa

 

Campania tra le regioni più virtuose per il riciclo

 

 


Venerdì 21 novembre 2015

Il CONAI mostra alla stampa i nostri stabilimenti di trattamento dei rifiuti

Questa mattina ospitiamo presso il nostro stabilimento blogger e giornalisti specializzati: un modo per spiegare, a chi lo farà a sua volta con i propri lettori, che fine fanno i rifiuti provenienti da raccolta differenziata e come i materiali da imballaggio grazie al riciclo acquisiscano una nuova vita.

La visita è stata organizzata dal Consorzio Nazionale Imballaggi che garantisce in Italia il recupero e il riciclo degli imballaggi di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro: oggi, grazie alla collaborazione tra Sistema CONAI, Comuni del territorio e imprese del riciclo, 3 imballaggi su 4 sono avviati a recupero.